Newsletter

Meet and Code Award

Il Meet and Code Award presenta e premia le proposte di evento di maggior successo. L'obiettivo del Meet and Code Award è offrire ad altri ispirazioni per la prossima edizione,  data l'estrema importanza della digital education. Quest'anno andremo alla ricerca delle idee migliori nelle seguenti categorie.

Categorie dell'Award 2020

Le cinque categorie del Meet and Code Award 2019 sono allineate ai Sustainable Development Goals (SDGs). Meet and Code è alla ricerca di eventi che contribuiscono a questi obiettivi e li combinano con il tema dell'IT e del Coding.

Girls do IT!

La parità di genere gioca un ruolo importante nella società odierna, moderna e inclusiva. Questa categoria vuole contribuire a eliminare il gap di genere nell'IT e nel Coding. Siamo alla ricerca di eventi creativi che abbattono gli stereotipi di genere e favoriscono le ragazze nel coding. Gli eventi in questa categoria possono per esempio focalizzarsi sul promuovere l'interesse e il gusto per la programmazione, specialmente tra le ragazze, e coinvolgere i genitori nel diffondere la consapevolezza del preconcetto di genere nell'educazione alla tecnologia.

Diversity

L'impegno verso la diversità è essenziale per il successo individuale e della società, e abbracciando prospettive differenti siamo resi più forti dalla combinazione di culture, origini etniche e religiose, età, genere, orientamento sessuale e identità o espressione di genere. Nella categoria Diversity cerchiamo idee che ispirino i bambini e i ragazzi verso un mondo dove tutti possano avere uguali opportunità. Estendiamo questo concetto anche alle abilità mentali e fisiche e alle diverse condizioni di vita o di lavoro. Per esempio, questi eventi potrebbero essere rivolti a giovani detenuti, o focalizzarsi sull'IT per persone con disabilità visive o uditive.

Code for the Planet

Sapevi che grazie alle nuove tecnologie puoi tracciare le api? cerchiamo eventi che combinano il coding con azioni per il pianeta. Tutti gli eventi di coding che promuovono l'educazione al cambiamento climatico aumentando la consapevolezza su questi temi sono un valido contributo all'SDG 13. Esempi di eventi in questa categoria possono riguardare la misurazione dell'inquinamento dell'aria o strumenti per l'efficienza energetica.

Community

Una comunità locale è una rete sicura per le persone. Gli eventi in questa categoria prendono in considerazione gli aspetti e gli usi locali e pensano ai bisogni specifici di una comunità. Gli eventi dovrebbero unire e far coesistere con creatività la coesione tra persone di una stessa comunità o con interessi e obiettivi simili con la passione di “meet and code”! Gli eventi in questa categoria potrebbero per esempio lavorare su una piattaforma per un'area geografica o un quartiere.

Code for Europe

Lavorare insieme è molto importante, specialmente quando si tratta di superare le difficoltà e le sfide poste dalla digitalizzazione dell'Unione Europea. Strettamente collegata al United Nations Sustainable Development Goal (SDG) #17 Partnerships for the Goals, questa categoria cerca di favorire la collaborazione tra organizzazioni di diversi Paesi e unire bambini con provenienze e backgrounds differenti attraverso gli eventi Meet and Code. Gli eventi in questa categoria includono: uso sicuro e responsabile dei social media, ricerca di modalità per far incontrare bambini e ragazzi di nazionalità differenti, contrastare la disinformazione e combattere le fake news, e soluzioni creative che hanno a che fare con le attuali sfide del digitale in tutta Europa. 

Come partecipare a Meet and Code Award 2020?

 

Step 1: Registrazione 

Ogni evento Meet and Code approvato può partecipare a Meet and Code Award. Quando invii un evento, puoi scegliere una delle categorie che meglio si adatta al tuo evento.  

Step 2: Selezione della Giuria  

Dopo una pre-selezione dei migliori eventi, effettuata in ogni Paese dal team locale dei partner TechSoup, la Giuria sceglierà attentamente i tre finalisti,  inclusi i vincitori, delle cinque categorie, in base ai criteri di selezione espressi nel Regolamento.  I vincitori delle categorie saranno annunciati in occasione dell'Award Weekend. 

Invito al Meet and Code Award Weekend e Premio in denaro 

I migliori 3 eventi per ogni categoria saranno i finalisti del Meet and Code Award 2020. Due rappresentanti per ognuna delle organizzazioni che hanno promosso gli eventi  finalisti saranno invitati a partecipare all'Award Weekend. L'Award Weekend si svolgerà in Europa all'inizio del 2021. I 5 eventi vincitori riceveranno un premio in denaro pari a  2.000 €. 

La Giuria 2020

Fabrizia Benini

Head of Unit Digital Economy and Skills at European Commission, Brussels


Avvocato, Fabrizia Benini è entrata a far parte della Commissione Europea nel 1995.
Durante la sua carriera, si è occupata del rapporto fra il contesto normativo e gi sviluppi tecnologici tenendo conto del punto di vista degli utenti.  Attualmente, il suo lavoro si focalizza sulla digital economy, sulla misurazione dei suoi andamenti e  sul'impatto che lo sviluppo tecnologico può avere sul mercato del lavoro e sulle competenze. Oggi uno dei suoi compiti principali è elaborare risposte politiche all'attuale divario di competenze digitali.

 

Marc Durando

Executive Director of European Schoolnet, Brussels

Marc Durando ha oltre 35 anni di esperienza nel campo dell'educazione e della formazione, sia a livello europeo che nazionale.  Ha lavorato nell'area dell'educazione e della formazione dal 1983: dopo cinque anni nel campo della formazione permanente per le imprese, ha sviluppato specifiche competenze nella cooperazione europea nel campo della formazione.

Da settembre 2006, Marc Durando fa parte dell'European Schoolnet network come Executive Director della European Schoolnet. In qualità di network fra 34 ministeri per l'istruzione e la formazione,  la mission dell'European Schoolnet è supportare i ministeri, le scuole gli insegnanti e gli stakeholders del settore educativo in Europa nella trasformazione dei processi educativi per la società digitale del 21mo secolo. Più in particolare, il ruolo della European Schoolnet è identificare e testare pratiche innovative e interessanti, condividere i dati sul loro impatto e supportare le pratiche di insegnamento e di apprendimento  tradizionali affinché siano allineate agli standard e alle aspettative del 21mo secolo per l'educazione di tutti gli studenti. 

Clemens Frede

Head of Business Development and Member of the Management Board, Haus des Stiftens gGmbH, Munich

Clemens Frede ha fondato nel 2008 e continua a sviluppare sistematicamente la business unit "Corporate Engagement & Non-Profits" presso Haus des Stiftens gGmbH - grazie alla quale, in collaborazione con oltre 100 partners, oltre 80,000 organizzazioni non-profit sono oggi supportate attraverso piattaforme digitali e programmi. Clemens lavora a stretto contatto con i principali protagonisti del settore IT  e ha molti anni di esperienza nel settore non-profit. Clemens Frede è nato a Ravensburg nel 1978 e ha studiato sociologia e scienze politiche presso l'Università di Mainz. E' sposato e ha due figli.

Valerie Mocker

Tech-for-Good entrepreneur, member of the supervisory board

Valerie Mocker è fondatrice e managing director di Wingwomen, una piattaforma che supporta i giovani talenti digitali portandoli a ricoprire posizioni di supervisione e management. La mancanza di leaders digitali giovani nel contesto dei decision makers è una delle maggiori barriere che ostacolano una trasformazione digitale di successo. In qualità di Tech-for-Good investor e ex direttrice del fondo per l'Innovazione Nesta, Valerie ha aiutato leaders e organizzazioni in tutto il mondo a migliorare il loro lavoro quotidiano attarverso l'innovazione digitale. Come speaker internazionale e editorialista di Handelsblatt, Valerie promuove un futuro che ognuno ha la possibilità di trasformare e una digitalizzazione di cui tutti possano beneficiare. E' membro del board di Wikipedia/Wikimedia DE, è stata nominata uno dei "40 under 40" executives da Capital Magazine e ha due lauree (summa cum laude) all'Università di Oxford.

Katie Morgan Booth

Head of Corporate Social Responsibility, SAP North America

Katie Morgan Booth vive negli Stati Uniti, ed è una Californiana con la passione per il volontariato e il servizio alla sua comunità. Agli inizi della sua carriera, Katie ha lavorato con grandi aziende in tutti gli Stati Uniti, mobilitando oltre 100K volontari e gestendo importanti donazioni corporate multi milionarie  a favore dello sviluppo delle comunità locali in Nord America. Entrata in SAP North America nel 2013, guida oggi le attività di Corporate Social Responsibility per questa region, ed è responsabile della realizzazione dei tre pilastri globali della CSR: connettere gli impiegati a progetti concreti, accelerare le non profit e le imprese sociali meglio gestite, e collaborare alla costruzione delle competenze digitali per i giovani, oggi poco rappresentati nella vita in Nord America. Katie lavora per costruire importanti alleanze con partner nell'ambito educativo, giovani imprese del non profit e organizzazioni di comunità. Vive nell'area di San Francisco con la sua famiglia. Dopo aver superato una gravidanza difficile e avendo un bimbo con seri problemi di salute, è particolarmente sensibile alle attività di supporto alle mamme in attesa e alle famiglie nella ricerca di comunità che possano aiutare chi vive in condizioni mediche difficili.

Dr. Markus Richter

State Secretary at the German Federal Ministry of the Interior, Building and Community and Federal Government Commissioner for Information Technology, Berlin

Dr. Markus Richter è nato a Münster/Westphalia nel1976. Ha due bambini.
Dopo gli studi in Legge presso l'Università di Münster, ha concluso un dottorato nel 2003 e ha completato la sua pratica legale presso la Corte Regionale ad Hamm sostenendo l'anno seguente il secondo esame di stato. Dal 2005 Dr. Markus Richter ha occupato diversi ruoli presso il  Federal Office for Migration and Refugees (BAMF). In tale ufficio è coinvolto nelle risorse umane, nell'organizzazione, nell'ufficio del Presidente e nelle problematiche normative legate all'integrazione e all'immigrazione. Nel 2014, è stato nominato Head of IT units presso il Federal Office of Administration. Dal 2015, è tornato presso il Federal Office for Migration and Refugees come head of the Infrastructure and IT Directorate-General ed è diventato Vice-Presidente dell'uffico nel 2018. Dal 1 Maggio 2020, Dr. Markus Richter è Segretario di Stato presso il  Federal Ministry of the Interior, Building and Community and Federal Government Commissioner for Information Technology.

Anna Sienicka

Vice President of TechSoup Europe, Warsaw

Anna è responsabile della direzione strategica di TechSoup Europe, che fa parte del TechSoup Global Network, una rete composta da 61 organizzazioni di capacity-building, che serve 1,100,000 organizzazioni non profit registrate in tutto il mondo attraverso l'offerta di strumenti e servizi di filantropia per un valore complessivo di oltre 8  miliardi di euro. Il suo background include occupazione, impresa sociale, inclusione sociale e digitale, tecnologia per il sociale, ma anche sviluppo di regole adeguate e contesto normativo a supporto della società civile. Anna ha un master's degrees in Legge e Economia e nel Sociale, rispettivamente presso L'università di Varsavia e  Lancaster. E' stata membro del Minister of Labour’s Public Benefit Work Council e della Task Force del Primo Ministro polacco per l'Economia Sociale in Polonia (durante l'amministrazione Tusk).

Hartmut Thomsen

President Middle & Eastern Europe, SAP SE

Hartmut Thomsen è President of Middle and Eastern Europe (MEE). E' responsabile delle vendite, operations e sviluppo del mercato in questa region, che comprende le unità di mercato di Germania, Svizzera, CEE (inclusa l'Austria) e CIS. Riporta ad Adaire Fox-Martin, membro dell'Executive Board di SAP SE, Global Customer Operations.

Thomsen è un dirigente affermato nel mercato, avendo più recentemente lavorato come SAP’s MEE Chief Operating Officer & Head of Cloud e prima come Managing Director di SAP Germany dal 2012 al 2016. Thomsen è entrato in SAP nel 2011 alla guida dei Financial Services and Public Services per SAP Germany. Prima di arrivare in SAP, Hartmut Thomsen ha ricoperto numerose posizioni di prestigio in varie aziende, tra cui  IBM e Oracle.

Hartmut Thomsen, nato a Elmshorn, Germany nel 1971, ha un diploma in Economics and Business Administration presso la Johann-Wolfgang-Goethe-University in Frankfurt/Main. E' sposato e ha tre figli.

Meet and Code Awards Virtual Gala in May 2020

Scopri i vincitori degli Awards 2019

Sapevi che oltre 700 organizzazioni si sono candidate per partecipare ai Meet and Code Awards 2019? Ti presentiamo i vincitori delle quattro categorie, che hanno supportato alla grande la mission di Meet and Code: entusiasmare i giovani europei alle tecnologie digitali. Scoprirai anche cosa ne pensano gli esperti della nostra giuria:

Vincitore della categoria: Girls do IT!

Organizzazione: Foerderverein der Grundschule am Koppenplatz

Nome del progetto: Robot Fairytales

Paese: Germania

Descrizione del progetto:

Ispirandosi ad una storia dell'opera di Stanislaw Lem "Fables for Robots" un gruppo di studentesse tra i 7 e i 12 anni sono state incoraggiate a progettare, costruire e programmare i loro personaggi robot, e a presentarli con un video trailer. La combinazione di teatro e robotica ha offerto un approccio semplice e divertente al coding e alla technologia, con particolare attenzione alle digital skills per le ragazze.

La giuria ha trovato questo approccio particolarmente innovativo. Ci è piaciuta la combinazione di teatro, letteratura e tecnologia, e anche il fatto che l'evento fosse indirizzato esclusivamente a ragazze. L'evento ha saputo generare interesse in modo divertente, creativo e originale. La giuria è stata convinta anche dal fatto che il corso è stato esteso poi anche ai ragazzi.”

Alexandra van der Ploeg, Head of Global Corporate Social Responsibility at SAP

Scopri di più

Vincitore della categoria: Diversity

Organizzazione: Adj Esélyt Alapítvány

Nome del progetto: Robotics Offline and Online

Paese: Ungheria

Descrizione del progetto:   

Il titolo di questo progetto è ‘Robotics Offline and Online’. Nel corso di due giornate, i fondamenti del coding sono stati presentati agli studenti SEN  tramite floor-robots (per la parte di didattica offline) e Scottie-Go (per la didattica online). Questi strumenti supportano lo sviluppo di capacità sia cognitive che sociali.

“Il vincitore di quest'anno ha dimostrato un'eccellente integrazione sociale grazie all'apprendimento misto. L'evento ha anche messo al centro l'apprendimento digitale inclusivo per tutti i giovani tramite l'introduzione delle basi del coding a ragazzi con leggere forme di autismo e disabilità mentali.”

Clemens Frede, Member of the Management Board at Haus des Stiftens gGmbH

More about their story!

Vincitore della categoria: Code for the Planet

Organizzazione: Fundacja ArchitectsPL

Nome del progetto: Designing and Printing the Coral Reef in 3D

Paese: Polonia

Descrizione del progetto:

Realizzando il progetto "Designing and Printing in 3D Coral Reefs" gli organizzatori hanno cercato di ricostruire il modno della barriera corallina oceanica utiizzando il software CAD e le stampanti 3D. Su tinkercad.com, i giovani studenti sono riusciti a disegnare coralli artificiali che imitano la texture e la struttura architettonica del corallo naturale.

Durante questo progetto innovativo e  a lungo termine, i giovani hanno potuto accostarsi in modo divertente al tema del cambiamento climatico e ai suoi effetti devastanti sui coralli, imparando come gli scienziati marini stanno usando la stampa 3D per ricreare il corallo. E soprattutto, l'evento ha permesso ai partecipanti di riuscire a progettare e a stampare i coralli con una stampante 3D, aggiungendo così un elemento di divertimewnto interattivo e di coinvolgimento per gli studenti.”

Claire Gillissen-Duval, Head of Corporate Social Responsibility EMEA at SAP

More about their story!

Winner in the category: Community

Organizzazione: Cooperativa Sociale Meta Onlus

Nome del progetto: San Rocco 3.0 - Your guide to Discovering the Neighborhood

Paese: Italia

Descrizione del progetto:

San Rocco 3.0 ha lo scopo di costruire una guida per riscoprire il proprio quartiere grazie all'uso di una piattaforma gratuita di Realtà Aumentata Metaverse, che presuppone la programmazione e offre un'esperienza interattiva.  Durante l'evento i bambini più piccoli sono stati coinvolti con attività di coding unplugged, come disegnare e aggiungere elementi in un diagramma di flusso. Gli studenti più grandi hanno imparato ad usare Metaverse per la prima volta, creando esperienze geo-localizzate, testando i risultati in tempo reale e perfezionando il lavoro dei coders più piccoli. 

Ci è piaciuto l'approccio step by step per trovare le soluzioni. L'evento è iniziato con un primo incontro per identificare le principali problematiche del quartiere, nel quale i partecipanti hanno discusso apertamente i problemi e alla fine hanno sviluppato e presentato le loro soluzioni tecnologiche creative. In questo modo, i partecipanti hanno potuto non solo lavorare su problemi attuali del mondo reale, ma anche imparare un metodo per trovare soluzioni innovative usando la potenza dell'IT.”

Anna Sienicka, Vice President of Tech Soup

More about their story!

I Finalisti 2019

Nel 2019, Meet and Code è andato per la seconda volta alla ricerca dei migliori eventi  capaci di illustrare quanto la tecnologia può migliorare le nostre vite. Sono oltre 700 gli eventi che hanno partecipato al  Meet and Code Award 2019. La Giuria ha selezionato 12 incredibili eventi come finalisti.

I finalisti del Meet and Code Award 2019 sono:

Code for the Planet
Organizzazione Evento Country
FUNDACJA ARCHITECTSPL Projektowanie i drukowanie w 3D rafy koralowej. Polonia
Foerderverein Gymnasium Am Roemerkastell e.V. Mikrocontroller – Kleine Computer mit großer Bedeutung für Mensch und Umwelt Germania
Qendra per Edukim dhe Mesim Inovativ - STEMLab AMyZONE Macedonia


Community
Organizzazione Evento Country
COOPERATIVA SOCIALE META ONLUS San Rocco 3.0-La tua guida alla scoperta del quartiere Italia
ATL da Bolonha PLAY AGAINST CYBERBULLYING WORKSHOP Portugal
Asociatia Give It Back Give IT Back to Community Romania


Diversity
Organizzazione Evento Country
ZOMOG 'Nashe shaslyve zhyttia' Школа нечуючих кодерів Ucraina
ASOCIAȚIA PĂRINȚILOR "IOAN SLAVICI" SATU MARE Traffic Lights Romania
Adj Esélyt Alapítvány Robotika offline és online Ungaria


Girls do IT!
Organizzazione Evento Country
Ghromadsjka orghanizacija I Will Workshop STEM girls with families Ucraina
Foerderverein der Grundschule am Koppenplatz Robotermärchen Germania
Techies Lab Mother and Daughter Coding Workshop with Techies Lab Belgium


La Giuria

Ciarán Cannon

Ministro di Stato presso il Dipartimento degli Affari Esteri e del Commercio, Irlanda

Ciarán Cannon è Ministro di Stato presso il Dipartimento degli Affari Esteri e del Commercio con responsabilità speciale per l'Emigrazione e lo Sviluppo Internazionale. E' stato Ministro per il Training & Skills presso il Dipartimento dell'Istruzione. E' stato prima eletto a Dáil Eireann nel febbraio 2011.

Ciarán è anche un grande sostenitore dell'uso della tecnologia nell'educazione ed è co-founder di Excited - The Digital Learning Movement. Ha lavorato a sretto contatto con insegnanti e leaders di aziende in Irlanda per introdurre la computer science come materia nelle scuole irlandesi . Nel 2019 è stato nominato uno dei sette global UNICEF Generation U Champions.

Ciarán è nato a Kiltullagh, Athenry e vive lì con sua moglie Niamh e suo figlio Evan. E' un musicista premiato e un compositore e alcuni suoi lavori sono stati eseguiti dalla RTE Concert Orchestra. E' anche un ciclista appassionato e si batte per lo sviluppo delle città sostenibili.

 

Carola Carazzone

Segretaria Generale di Assifero

Carola è il Segretario Generale di Assifero, l'associazione nazionale italiana delle associzioni che erogano fondi. E' anche avvocato per i diritti umani e ha lavorato molto con le organizzazioni Non Profit italiane. Nel 2002, ha fondato l'Ufficio di Coordinamento per i Diritti Umani per il Volontariato Internazionale per lo Sviluppo e nel 2011 è diventata la prima donna eletta come Presidente. Ha anche lavorato come membro dell'Executive Board del network mondiale delle organizzazioni di sviluppo dei Salesiani di Don Bosco, e come portavoce di un network di 88 organizzazioni umanitarie italiane di dimensioni nazionali e internazionali.

Mark Jenkins

Vincitore del Meet and Code Award 2018, Categoria Innovation, UK

Mark Jenkins guida un corso di stampa 3D focalizzato sulla costruzione di una stampante 3D printer per un gruppo di giovani tra i 10 e i 24 anni. Questo corso ha vinto il Meet and Code Award 2018 nella categoria innovation. Da allora, il progetto si è espanso per coprire i temi generali della tecnologia e le skills ad essi legate. Si è recentemente laureato presso la Edinburgh University, finendo con lode un first class masters in computer science. Per la sua tesi, ha condotto un progetto di ricerca di due anni su come sviluppare le performance di programmi paralleli.

 

Alexandra van der Ploeg

Head of Corporate Social Responsibility, SAP SE

Alexandra van der Ploeg è Head of Corporate Social Responsibility mondiale presso SAP. Alexandra si occupa di impostare le direzioni strategiche della CSR con lo scopo di realizzare il più alto obiettivo di SAP di aiutare il mondo a funzionare meglio e a migliorare la vita delle persone” attraverso partnership strategiche e programmi che offrono impatto sociale sostenibile e valore a lungo termine. In questa funzione, si occupa del corporate giving, del volontariato e dello sviluppo di partnership multi-stakeholder, per le quali Alexandra ha una particolare passione.

Alexandra è entrata in SAP nel 1999. Ha iniziato presso SAP Switzerland con responsabilità di management development e nel corso dei successivi 10 anni ha presieduto vari incarichi manageriali presso il dipartimento Human Resources. Passata al dipartimento CSR nel 2010, Alexandra ha sviluppato e gestito vari programmi globali di CSR, come la costruzione di un'infrastruttura per le attività sociali ad Haiti e lo sviluppo di diversi programmi pro-bono di volontariato, come il SAP Social Sabbatical Portfolio. Alexandra fa inoltre parte dell'advisory council di IMPACT 2030 e fa parte del Leadership Council del Realized Worth Institute. Ha un MBA presso la Henley Business School in UK.

 

Anna Sienicka

Vice President di TechSoup Europe, Varsavia

Anna Sienicka è responsabile della direzione strategica di TechSoup in Europa. Guida lo sviluppo del TechSoup Europe Network. Il network è formato da 24 organizzazioni di capacity-building attive in 44 Paesi e a servizio di oltre 400,000 organizzazioni registrate, e che dalla loro nascita hanno offerto oltre 1 miliardo di euro di risparmi in risorse eservizi IT. La sua responsabilità include anche il fatto di giocare un ruolo centrale nello sviluppo e nella diffusione di soluzioni tecnologiche orientate al sociale all'interno del network e della region.

 

Hartmut Thomsen

Presidente Middle & Eastern Europe, SAP SE

Hartmut Thomsen è Presidente Middle and Eastern Europe (MEE). E' responsabile di tutte le vendite, le operations e lo sviluppo del business in questa region, che comprende le aree di mercato della Germania, Svizzera, CEE (inclusa l'Austria) e CIS. Risponde ad Adaire Fox-Martin, membro dell'Executive Board di SAP SE, Global Customer Operations.

Thomsen è un dirigente affermato nel mercato avendo più recentemente lavorato come SAP MEE Chief Operating Officer & Head of Cloud e prima ancora come Managing Director di SAP Germany dal 2012 al 2016. Thomsen è entrato in SAP nel 2011 come direttore dei Financial Services e Public Services per SAP Germany. Prima di SAP, Hartmut Thomsen ha ricoperto numerose posizioni manageriali in varie aziende, tra cui IBM e Oracle.

Hartmut Thomsen, nato a Elmshorn, Germany nel 1971, ha un Diploma in Economics and Business Administration presso la Johann-Wolfgang-Goethe-University di Frankfurt/Main. E' sposato e ha tre bambini.

Scopri di più su Meet and Code Award 2018